Vai a sottomenu e altri contenuti

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE ANNUALITÀ 2022

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI  PER IL SOSTEGNO ALLA LOCAZIONE ANNUALITÀ 2022

Vista L. 431/98 che, all'articolo 11, ha istituito il Fondo nazionale per il sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione;

Visto il Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici del 7 giugno 1999, con il quale sono stati definiti i criteri minimi richiesti per beneficiare delle agevolazioni del ''Fondo'' e gli adempimenti di competenza della Regione e dei Comuni ai fini dell'assegnazione dei contributi agli aventi titolo;

Vista la Deliberazione di G.R. n. 29/19 del 22.09.2022, con la quale sono stati approvati i criteri per l'individuazione dei destinatari e modalità di determinazione dei contributi;

Richiamato il Decreto 19.07.2021 n. 290;

Vista la nota Prot. N. 37218 del 27.09.2022, con la quale la RAS invitava i Comuni a provvedere alla redazione dei bandi in oggetto;

Vista la Deliberazione G.C. n. n. 60 del 04/11/2022 con la quale si è provveduto ad approvare gli indirizzi operativi e a demandare al Responsabile del Servizio, l'adozione di tutti gli atti e/o provvedimenti necessari per l'espletamento degli adempimenti conseguenti, al fine di dare attuazione al sostegno all'accesso alle abitazioni in locazione di cui trattasi

IL Responsabile del Servizio

RENDE NOTO

È indetto un bando pubblico per l'assegnazione di contributi a sostegno del pagamento dei canoni di locazione a valere sulle risorse assegnate al Fondo nazionale di sostegno per l'accesso alle abitazioni in locazione di cui all'art. 11 della L. 431/98, Annualità 2022.

A partire dalla data di pubblicazione del presente bando e fino al giorno 12.12.2022 i soggetti in possesso dei requisiti sotto elencati potranno presentare domanda per ottenere i contributi ad integrazione dei canoni di locazione secondo quanto disposto dal presente bando e fino ad esaurimento delle risorse assegnate.

Le domande pervenute entro il suddetto termine daranno titolo - qualora in regola - all'attribuzione del contributo con decorrenza 1° gennaio 2022 ovvero dalla data di stipula del contratto, se successiva.

Art. 1 - Destinatari e Requisiti oggettivi e soggettivi per l'accesso al beneficio

Destinatari dei contributi sono i nuclei familiari titolari di contratto di locazione ad uso residenziale di unità immobiliari di proprietà privata.

Il contratto deve risultare regolarmente registrato e riferito ad un alloggio adibito ad abitazione principale, corrispondente alla residenza anagrafica del nucleo richiedente. Tale condizione deve sussistere per il periodo al quale si riferisce il contratto di locazione. Non è necessario che il richiedente sia titolare di un contratto di locazione al momento della presentazione della domanda ma che sia titolare di un contratto di locazione anche per un periodo limitato dell'anno 2022.

Per l'ammissione al presente bando è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

· Essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all'Unione Europea. Il cittadino di uno Stato extracomunitario deve essere in possesso di un regolare titolo di soggiorno;

· avere la residenza anagrafica nel Comune di Oniferi;

Il contratto di locazione deve:

- essere stipulato ai sensi della normativa vigente

- permanere per tutto il periodo al quale si riferisce il contributo eventualmente ottenuto. In caso di interruzione della locazione, non sarà riconosciuto alcun contributo per il periodo successivo all'evento interruttivo.

La mancanza di uno dei requisiti di cui sopra costituisce causa di esclusione dal bando.

Costituirà altresì causa di esclusione la mancata regolarizzazione della domanda entro il termine stabilito.

Sono esclusi inoltre:

- i titolari di contratti di locazione di unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A1, A8, A9;

- i titolari di contratti di locazione ad uso residenziale aventi oggetto unità immobiliari di proprietà pubblica (es. Contratto di affitto ERP);

- i nuclei familiari nei quali anche un solo componente risulti titolare del diritto di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare, ai sensi dell'art. 2 della L. R. n.13/1989, sito in qualsiasi località del territorio nazionale. Nel caso in cui il componente del nucleo non abbia l'intera proprietà, l'adeguatezza dell'alloggio è valutata sulla base della propria quota. Il componente del nucleo è ammesso al bando nel caso in cui, pur essendo titolare del diritto di proprietà, non può godere del bene;

- coloro che abbiano in essere un contratto di locazione stipulato tra parenti ed affini entro il 2° grado o tra coniugi non separati legalmente.

La concessione dei contributi è subordinata alla sussistenza dei seguenti requisiti reddituali:

FASCIA A ISEE corrente o ordinario del nucleo familiare uguale o inferiore alla somma di due pensioni minime INPS (per complessivi ¤ 13.659,88), rispetto al quale l'incidenza sul valore ISEE del canone di locazione annuo corrisposto è superiore al 14%; l'ammontare del contributo per ciascun richiedente è destinato a ridurre sino al 14% l'incidenza del canone sul valore ISEE e non può essere superiore ad ¤ 3.098,74.

FASCIA B ISEE corrente o ordinario del nucleo familiare uguale od inferiore al limite di reddito previsto per l'accesso all'edilizia sovvenzionata, pari ad ¤ 14.573,00, rispetto al quale l'incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto è superiore al 24%; l'ammontare del contributo non può essere superiore a ¤ 2.320,00.

FASCIA COVID ISEE corrente o ordinario del nucleo familiare uguale od inferiore ad ¤ 35.000,00 rispetto al quale l'incidenza sul valore ISEE del canone annuo corrisposto è superiore al 24%; l'ammontare del contributo non può essere superiore a ¤ 2.320,00.

Per l'ammissibilità alla Fascia Covid, ai sensi dell'art. 1, comma 4, del D.M. del 13.7.2022, i richiedenti dovranno presentare un'autocertificazione nella quale dichiarino di aver subito, in ragione dell'emergenza Covid-19, una perdita del proprio reddito IRPEF superiore al 25%. Come disposto dal comma 5 del medesimo decreto, la riduzione del reddito può essere certificata anche attraverso l'ISEE corrente o, in alternativa, mediante il confronto tra le dichiarazioni fiscali anni 2021/2022.

Art. 2 - Nucleo familiare

Ai fini del presente bando, si considera nucleo familiare quello composto dal richiedente e dai componenti la famiglia anagrafica (così come previsto ai sensi dell'art. 4 D.P.R. 223/89) così come risulta composto anagraficamente alla data di pubblicazione del presente Bando.

In caso di coabitazione di più nuclei familiari può essere presentata una sola domanda di contributo.

Art. 3 - Modalità di determinazione del contributo
L'ammontare del contributo non può eccedere la differenza tra il canone annuo effettivo, al netto degli oneri accessori, e il canone considerato sopportabile in relazione all'ISEE del beneficiario.

L'ammontare del contributo, non può in ogni modo essere superiore a ¤ 3.098,74 per i nuclei rientranti in Fascia A e a ¤ 2.320,00 per i nuclei familiari rientranti in Fascia B e la Fascia Covid.

L'importo del contributo sarà proporzionato ai mesi di validità del contratto di locazione.

Nel caso in cui l'importo trasferito dalla Regione fosse insufficiente a coprire l'intero fabbisogno del Comune, per ragioni di equità e parità di trattamento, si opererà la riduzione proporzionale dei contributi di tutti i richiedenti inseriti nelle fasce A e B e Fascia Covid.

Art. 4 - Incompatibilità reddito/Pensione di Cittadinanza

Si precisa che il contributo di cui alla Legge 431/98 qualora si avvalesse:

- di fondi regionali debba essere riconosciuto ai percettori di RDC al netto delle risorse riconosciute per la quota affitto del reddito di cittadinanza;

- qualora, invece, si avvalesse di risorse statali la liquidazione dei Comuni ai beneficiari RDC sarà riconosciuta tenendo conto della disposizione di cui all'art. 1, comma 6, del decreto del Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili del 13 luglio 2022. Pertanto il Comune, successivamente all'erogazione dei contributi, comunicherà all'INPS la lista dei beneficiari, ai fini della compensazione sul reddito di cittadinanza per la quota destinata all'affitto.''

Art. 5 - Documentazione da allegare
I requisiti e le condizioni per la partecipazione al presente bando sono attestabili mediante dichiarazione sostitutiva ai sensi degli art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 /2000, fatta eccezione per:

· copia fronte/retro del documento di identità del richiedente in corso di validità e copia Codice Fiscale;

· copia del contratto di locazione regolarmente registrato;

· copia della ricevuta di pagamento dell'imposta annuale di registrazione relativa all'ultimo anno, non scaduta al momento di presentazione della domanda;

· in caso di contratto in regime di ''cedolare secca'', occorre copia della comunicazione attestante l'applicazione della stessa;

· copia certificazione ISEE corrente o ordinario in corso di validità;

· copia di regolare titolo di soggiorno (solo per i cittadini extracomunitari);

· eventuale copia del codice IBAN su cui accreditare il beneficio spettante che dovrà essere intestato/cointestato al richiedente Non si accettano IBAN scritti a mano ma solo documenti stampati con intestazione della Banca/Posta

· per la Fascia Covid, autocertificazione nella quale il richiedente dichiara di aver subito una perdita del proprio reddito IRPEF superiore al 25%, allegando ISEE corrente o in alternativa le dichiarazioni fiscali 2021 e 2022;

Art. 6 - Termini di presentazione della domanda
Il termine per la presentazione delle domande di cui al presente bando è fissato alla data del 12.12.2022.

Le istanze presentate oltre tale data saranno dichiarate inammissibili.

Art. 7 - Modalità di presentazione della domanda
Le domande di partecipazione al presente bando di concorso devono essere compilate esclusivamente sui moduli appositamente predisposti dal Comune di Oniferi, distribuiti presso il Comune e scaricabili dal sito internet istituzionale: www.comune.oniferi.nu.it

Le istanze, debitamente compilate in ogni loro parte, sottoscritte e corredate dalla documentazione obbligatoria richiesta, dovranno essere presentate entro il termine fissato, con una delle seguenti modalità:

· a mezzo pec all'indirizzo protocollo@pec.comuneoniferi.nu.it. In tale caso indicare nell'oggetto la seguente dicitura ''Domanda di partecipazione Bando abbattimento canone di locazione anno 2022''.

· mediante consegnate a mano presso l'Ufficio Protocollo del Comune di Oniferi, negli orari di apertura al pubblico.

· Spedite mediante Raccomandata A/R al seguente indirizzo:

Comune di Oniferi - Ufficio Servizi Sociali - Piazza del Popolo - 08020 Oniferi (NU)

L'Amministrazione comunale non risponde di smarrimento o ritardo o di altri disguidi in caso di domanda inviata per posta.

Le istanze inviate tramite servizio postale verranno prese in considerazione solo se pervenute entro e non oltre il termine fissato per la presentazione.

Art. 8 - Formazione e pubblicazione dell'elenco degli aventi diritto

Il Comune procede all'istruttoria delle domande dei partecipanti ed ai relativi controlli verificandone la completezza e la regolarità.

Le domande incomplete o prive della documentazione richiesta non saranno ritenute valide ai fini della formazione dell'elenco e pertanto escluse.

Entro il termine di 7 gg. dalla pubblicazione della graduatoria provvisoria è possibile presentare eventuali ricorsi, debitamente motivati. In assenza di ricorsi, la graduatoria diventerà automaticamente definitiva. L'elenco definitivo degli aventi diritto verrà pubblicato all'Albo Pretorio del Comune.

Art. 9 - Modalità di erogazione dei contributi
Il Comune provvede all'erogazione del contributo a seguito di accreditamento, da parte della R.A.S, del relativo finanziamento.

La liquidazione del contributo è subordinata alla presentazione delle ricevute originali firmate dal locatore e complete di marca da bollo da ¤.2,00 (in caso di contratto in regime di ''cedolare secca'', la marca da bollo non è necessaria) e ricevute di bonifico bancario comprovanti l'avvenuto pagamento del canone di locazione per l'annualità 2022, entro il 31.01.2023. Le ricevute dovranno contenere in modo inequivocabile i seguenti dati: nome e cognome del locatario, importo, periodo di riferimento, ubicazione dell'immobile, firma leggibile del locatore.

In caso di morosità e di conseguente impossibilità di presentazione delle ricevute mensili di pagamento, il Comune procederà all'erogazione del contributo direttamente al locatore interessato, a sanatoria della morosità medesima, mediante acquisizione di apposita dichiarazione da parte del proprietario dell'immobile, sottoscritta da locatore e conduttore.

Art. 10 - Controlli e sanzioni
Ai sensi dell'art. 71 D.P.R. n. 445/2000, spetta all'Amministrazione Comunale procedere ad idonei controlli, anche a campione, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive.

L'Amministrazione si riserva di accertare la veridicità della situazione familiare dichiarata riservandosi di controllare i dati reddituali e patrimoniali, dichiarati dai soggetti ammessi alle prestazioni, anche attraverso i dati in possesso del sistema informativo del Ministero delle Finanze.

L'Amministrazione comunale agirà per il recupero delle somme e per ogni altro adempimento conseguente alla non veridicità dei dati dichiarati.

Ferme restando le sanzioni penali previste dall'art. 76 del D.P.R. n. 445/2000, qualora dai controlli emerga la non veridicità del contenuto della dichiarazione sostitutiva, il dichiarante decade dai benefici e, pertanto, verrà escluso dalla graduatoria.

ART. 11 - Pubblicità del Bando

Il presente avviso e la relativa modulistica sono pubblicati all'albo pretorio, sul sito internet del Comune di Oniferi www.comune.oniferi.nu.it e sono disponibili presso l'ufficio di Servizio Sociale nei giorni e negli orari di apertura al pubblico.

Per ulteriori informazioni su quanto indicato nel presente avviso e sulle modalità di compilazione della domanda è possibile rivolgersi all'Ufficio di Servizi Sociali nei giorni e negli orari di apertura al pubblico.

Art. 12 - Informativa in materia di protezione dei dati personali
Ai sensi del Codice in materia di protezione dei dati personali, approvato con D.lgs. n.196/2003 e ss.mm. ii e della Direttiva per l'attuazione del Codice stesso, il trattamento dei dai personali sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza. L'utilizzo dei dati che riguardano il richiedente ha come finalità la gestione delle procedure oggetto del presente bando, il conferimento dei dati è pertanto obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di ammissione. La gestione dei dati è informatizzata e manuale. I dati saranno trattati dall'Ufficio Servizi Sociali del Comune di Oniferi

Art. 13 - Norme finali
Per quanto non espressamente previsto dal presente bando, si rinvia alle Leggi n. 431/98, al

Decreto del Ministero dei Lavori Pubblici 7 giugno 1999, al Decreto 19.07.2021 n. 290, alla Deliberazione di G.R. n. 29/19 del 22.09.2022, nonché ad altri documenti o atti che la stessa Regione potrà predisporre a seguito della pubblicazione del seguente avviso.

Le eventuali variazioni e/o integrazioni derivanti da circolari regionali di attuazione del programma, disposizioni normative vincolanti che interverranno successivamente all'adozione del presente atto, si intendono modificative o integrative del presente avviso.

Oniferi, 18/11/2022

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Destinatario

Per l'ammissione al presente bando è necessario il possesso dei seguenti requisiti:

· Essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all'Unione Europea. Il cittadino di uno Stato extracomunitario deve essere in possesso di un regolare titolo di soggiorno;

· avere la residenza anagrafica nel Comune di Oniferi;

Il contratto di locazione deve:

- essere stipulato ai sensi della normativa vigente

- permanere per tutto il periodo al quale si riferisce il contributo eventualmente ottenuto. In caso di interruzione della locazione, non sarà riconosciuto alcun contributo per il periodo successivo all'evento interruttivo.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
bando_2022 Formato pdf 98 kb
modulo_di_domanda_2022 Formato pdf 132 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Amministrativa
Referente: Giovanna Delogu
Indirizzo: Piazza del Popolo 4, 08020 Oniferi (NU)
Telefono: 078470051/70284
Fax: 078470204  
Email:
Email certificata:
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto